9.22.2016

BISCOTTI CON AMARANTO E CAMOMILLA (Senza burro e senza glutine)

Fidatevi, è una ricetta molto più semplice di quello che sembra.


Non pensavo avrei mai potuto dirlo ma ho deciso di "disintossicarmi" dal cioccolato. 
Giusto per un po'.  
No, non sono mica uscita dai gangheri, eh! Solo, dovete sapere che le mie colazioni da oggi a diverse settimane avevano come ingrediente principale il cioccolato e per quanto io stia benissimo fisicamente credo in un'alimentazione equilibrata e quindi ecco che mi sono ideata questa ricetta: i biscotti con amaranto e camomilla! Essendo celiaca sono sempre alla ricerca di nuovi cereali ed è per questo motivo che ho conosciuto l' amaranto. L' amaranto è un cereale a chicchi molto piccoli ,adatto sia per i dolci che per le ricette salate. Io di solito lo uso per preparare delle barrette con frutta secca e miele, o nelle zuppe, ma questa è la prima volta che li uso dentro dei biscotti. E wow, mi sono piaciuti talmente tanto che ho voluto parlarvene subito! 😉

9.20.2016

Books Thoughts #16: I MIEI YOUNG ADULT PREFERITI

- Parte 1 -




.Ho recensito dozzine e dozzine di Young Adult nel corso di questi ultimi anni e ho pensato che sarebbe stato carino, e magari anche utile per chi di voi è in cerca di nuove letture, parlarvi di tutti quei libri che mi hanno completamente stregata e prosciugata di spirito ed energia e che ancora oggi continuano a farmi frullare il cuore non appena sento nominare anche solo il titolo. Purtroppo quando distribuivano il dono della sintesi io dovevo essere in fila per qualcosa come la sbadataggine o il ritardo, di conseguenza in questo post vi mostrerò solo cinque libri e nel corso delle prossime settimane vi parlerò di tutti gli altri.

9.03.2016

My Life #9: PASSEGGIATE ASSIEME AI GNOMI E...FINALMENTE E' ARRIVATO!

Settembre?! Siamo già a settembre?
Deve star succedendo qualcosa alla velocità della rotazione terrestre perché è impossibile che siamo già a settembre! In ogni caso, mentre inizio a cercare le decorazioni natalizie, ecco i miei ultimi fatti random del periodo.

Fatto random #1: Una passeggiata assieme agli gnomi!


Nei pressi di Bagno di Romagna si trova un percorso un po' nascosto, chiamato Il sentiero degli gnomi.  È  un sentiero lungo circa 2 km ed è completamente immerso nella vegetazione. Io vengo in questo posto da quando ero piccolissima e ne sono innamorata ancora tutt'ora.


L' aspetto che amo di più di questo sentiero è che una volta entrati ti catapulta dentro un altro mondo, completamente verde, surreale e fiabesco e non importa se tu hai cinque o cinquant'anni, perché è quasi impossibile non rimanere attirati dall'aura magica del posto e non credere che in mezzo a quei boschi esistano davvero tizzi minuscoli con la barba e il capello a punta.


Il  percorso non è caratterizzato soltanto da salite, discese e ponticelli, ma anche da segnali in legno che raccontano la storia degli Gnomi (ad esempio: lo sapete che ogni volta che nasce uno gnomo viene piantato un albero?), una fonte d'acqua in cui è possibile ristorare (nonché elisir di lunga vita per i gnomi che riescono a raggiungere i 400 anni grazie ai suoi poteri benefici) e piccoli pozzi e casette sparse qua e là dove i bambini (ehm....e io compresa) possono lasciare bigliettini di saluto o confidare i proprio desideri.


Se siete in zona e avete voglia di un po' di magia ( e avete della scarpe comode ai piedi) dovete a tutti costi fare una breve sosta al  Il sentiero degli gnomi. Non ve ne pentirete assolutamente!

( Qua sopra ho fotografato la dimora della fata dei boschi...nonché futuro progetto della mia casa dei sogni.) 


Fatto random #2: Ci siamo, è arrivato!


Non ho acquistato molti libri in queste ultime settimane, ma sono soddisfattissima delle mie poche entrate. Il primo libro di cui vi voglio parlare è La distanza tra me e te di Lucrezia Scali, gentilmente inviatomi dalla Newton & Compton. Conosco questa autrice perché è una collega blogger ma non ho mai letto niente di lei e ora ammetto di essere piuttosto curiosa di iniziare questo romanzo che sembra essere un romance davvero carinissimo. Il secondo libro che ho acquistato è Scarafaggi di Jo Nesb...(ok, ora dove la trovo adesso una o come quella!), insomma del signor Jo! Ho letto pochissimi gialli nella vita, ne sono consapevole, ma sono anche consapevole che i pochi che ho letto mi sono piuttosto piaciuti e che c' è sempre tempo per inoltrarsi in un nuovo genere. Ho scelto proprio questo romanzo perché so che il signor Jo è considerato il Dio dei Thriller da molti e poi perché è ambientato a Bangkok,  e io sono innamorata con tutto ciò che concerne l' Asia. Vi farò sapere!


E infine arrivo a lui, ad uno di quei pochi libri che da quando è uscito ha assillato i miei pensieri: The Raven King, quarto nonché ULTIMO, people, ULTIMO romanzo della Raven Series. Ora, il libro mi è arrivato settimana scorsa e vorrei tanto dirvi di averlo già iniziato, ma la verità è che no, non trovo coraggio di aprirlo visto che questa dannata autrice è criptica e imprevedibile e ho paura che mi faccia fuori Gansey! Quindi sì, mi dovrò impegnare a trovare il coraggio di iniziarlo e a dare l'estrema unzione a questa serie YA a dir poco strepitosa. Sempre che finisca bene, altrimenti la Stiefvater dovrà incominciare già da ora a chiudersi in casa con due belle mandate di chiave! In ogni caso non dovrete aspettare molto per la recensione, avrò bisogno di tutto il supporto possibile quindi statemi vicine.


******************************************

Questo è tutto! Voi come state? Tutto bene?



Vi auguro una buona giornata. Restate collegati.

Sole

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...