11.20.2013

OBSIDIAN - Jennifer L. Armentrout

Non so voi, ma io non ho mai amato gli alieni, anzi, pensandoci bene credo di essere stata l’unica bambina di questo mondo a non essere rimasta a bocca aperta quando al televisore guardai ET l’extraterrestre per la prima volta. Nella mia testa i mondi del paranormale e della fantascienza erano sempre e solamente governati da vampiri, lupi mannari, macchine del tempo, e streghe, ma mai da alieni, più o meno affascinanti che fossero. Non m’interessavano, non mi andavano a genio, semplicemente li consideravo un po' dei rifiuti sociali della letteratura. Bene, questo, però, era prima... prima che nella mia vita entrasse Daemon Black.

Obsidian è una saga composta da cinque libri, più un prequel uscito questo 6 novembre, Shadow, incentrato sul fratello di Daemon, Dawson, capirete poi il perché leggendo il libro. Sebbene Obsidian abbia una trama le cui dinamiche sembrano un po’ già sentite, già lette e rilette, io ho trovato alcuni punti che, secondo me, hanno trasformato questo romanzo da banale seguace di Twilight & Co., a valido YA da non sottovalutare troppo.
Il primo punto è, di sicuro, il protagonista maschile, Daemon. Daemon è un alieno, arrivato sulla terra assieme alla sorella Dee e ad altri compagni, dopo che il suo pianeta Luxen, distante miliardi di anni luce dalla nostra galassia, fu brutalmente distrutto. Non ho amato questo personaggio solo perché dotato dell’irresistibile aspetto da bello e dannato, né tantomeno per i suoi poteri particolari che lo trasformano in una specie di torcia umana capace di fare praticamente ogni cosa, ma soprattutto per il suo attaccamento alla famiglia, il senso del dovere e le sue debolezze. Certo, bisogna sottolinearlo subito, Daemon Black è un vero bastardo, specialmente all’inizio, ma vi assicuro che andando avanti con la lettura si notano in lui particolari davvero interessanti. 
Daemon e Dee sono i vicini di casa di Katy, la protagonista, che assieme alla madre si è appena trasferita nel West Virginia.
Katy è sicuramente il secondo punto. Di lei ho apprezzato non solo la genuinità, ma anche la sua grinta nell’affrontare i problemi e le persone (con Daemon non sarà molto facile, infatti, perché spesso sembra disprezzarla e non vede di buon occhio l’amicizia che lei ha con Dee), per non parlare poi del fatto che possiede un blog di libri dove tra review e anteprime, mostra la sua malata passione per i libri, dando così a noi amanti della lettura un altro elemento per cui empatizzare con lei. 

Terzo punto: gli ArumCome può mancare il nemico in un libro del genere? Esatto, non può. Anche gli Arum sono esseri extraterrestri, ma a differenza dei Luxen che sono fatti di luce ed energia, la loro natura e costituita da ombra e oscurità. Comparabili un po’ a dei Man In Black, con tanto di occhiali da sole e vestito nero, gli Arum hanno come obiettivo quello di impossessarsi dell’energia dei Luxen e dei loro poteri, e per trovarli seguono la scia luminosa che questi ultimi lasciano sulle persone vicino a loro, e che involontariamente, Daemon ha ceduto a Katy. Potrete ben capire, quindi, che l’avventura non mancherà del tutto, e che l’inconveniente della fascia luminosa costringerà Daemon a dover proteggere Katy a tutti costi. I due giovani, quindi, dovranno imparare a stare vicini, a lasciare da parte le loro divergenze, a confrontarsi e a conoscersi più approfonditamente, per il bene comune. 
Questo libro è stato una sorprendente scoperta che mi ha completamente coinvolta ed emozionata, tanto che appena l’ho terminato, in poco meno di un giorno e mezzo, ho subito iniziato a leggere il seguito in inglese. Se come me anche voi avete un po’ di reticenza nei confronti di questo libro, del tutto comprensibile viste le sfilate di Young Adult che ci sono state rifilate negli ultimi anni, vi chiedo di provare a essere un po’ flessibili e non troppo categorici. Sono certa che la vostra vena fantasy si divertirà molto durante la lettura, così come sono certa che il vostro cuoricino sarà felice di doversela vedere con un bel po’ d’impetuose emozioni. Assolutamente consigliato!

Un libro bellissimo!

Casa editrice Giunti, Collana Y. Pagine 336. Prezzo, 12.00€. E-book disponibile, prezzo 6,99€
Restate collegati :D

- Sole -

11.10.2013

L' OMBRA DEL SILENZIO - Kate Morton


Per me che cerco di restare al passo con tutte le uscite della Morton, attendere un suo nuovo libro è sempre un’atroce ed estenuante tortura. Certo, bisogna sottolineare, però, che una volta arrivati in possesso del romanzo tutti quei mesi e mesi di "astinenza" sono sempre ripagati da una storia appassionante e accattivante. Con L' ombra del silenziol’autrice ci riporta nel suo mondo fatto d’intrighi, decisioni sbagliate, passati che violentemente ritornano a minacciare il futuro, amori struggenti e incisi nelle ossa, e, come elemento pilastro di questo libro, segreti, tanti segreti.
È il 1961 siamo nel Suffolk in Inghilterra, la giovane Laurel si sta rilassando nella sua casetta sull’albero, pensando al suo futuro, al ragazzo per cui ha una cotta e che dovrebbe incontrare da lì a poche ore.

"E sopra tutto questo, sdraiata sulle assi di una casetta nascosta fra i rami di un albero, una ragazzina di sedici anni sospira succhiando una caramella”.

Tutto sembrerebbe perfetto, idilliaco, se non fosse che improvvisamente dalla finestrella della piccola costruzione, la giovane assiste a un terribile evento, sua madre Dorothy armata di un coltello uccide un uomo, apparentemente sconosciuto. Già da questo momento, narrato in maniera perfetta e dinamicamente parlando quasi teatrale, ho capito che il libro mi avrebbe tenuta incollata per ore intere, mettendo a dura prova la mia voglia di sapere. Sì, perché dopo questo breve ma scioccante prologo, l’autrice, dal 1961 ci trasporta nel 2011, dove incontreremo una Laurel più matura, diventata una delle attrici di maggior successo dell’Inghilterra, in viaggio di ritorno nel Suffolk per andare a trovare la madre in fin di vita. Percepiamo subito che, nonostante Laurel sia una donna soddisfatta della sua carriera e dei suoi traguardi, ha come una sorta di rancore nei confronti della donna che l’ha generata, sebbene la adori e la ami follemente, e di quell’episodio che ancora oggi la perseguita e al quale non riesce a dare una spiegazione plausibile. È durante quelle settimane che passa al fianco del capezzale della madre, che Laurel inizia a scoprire e a indagare sul passato di Dorothy.

"Chi sei Dorothy, e chi eri prima di diventare nostra madre?"
In un susseguirsi di misteri, ed episodi sconvolgenti, le parole della Morton ci portano nel 1941 in una Londra graffiata e piegata dalle bombe tedesche, dove ci farà conoscere non solo la storia della giovane Dorothy Smitham, ma anche quella della bellissima Vivien Longmayer, moglie dell’uomo che Dorothy ucciderà vent’anni dopo nel suo giardino. L’aspetto che ho apprezzato maggiormente di questo libro non sono stati tanto gli intrecci magnificamente realizzati o la prosa perfetta e intrigante tipica del suo stile, ma soprattutto l’abilissima scelta dell’autrice di fare credere a noi lettori di avere la soluzione in mano già a metà romanzo, per poi " vigliaccamente" sbatterci in faccia la verità solo nelle ultime pagine. Giuro di avere avuto bisogno di un momento di pausa, quando negli ultimi capitoli ha svelato il tanto agognato mistero che mi permetteva così di chiudere finalmente con un cerchio perfetto la storia. Come sempre rimango allibita davanti alla sua bravura, e mi spiace notare che qui in Italia la Morton non è tanto conosciuta quanto all’estero. Personalmente io ritengo che lei sia una delle più dotate nel riuscire a fondare così bene il romanzo storico, il romance, e il giallo, in un connubio che ogni volta da vita a una storia micidiale e indimenticabile. Se non avete ancora letto nulla di lei, vi prego in ginocchio di andare a recuperare tutti i suoi libri e provvedere immediatamente a questa enorme mancanza. Non ve ne pentirete!

 Per concludere, se proprio voglio fare la rompiscatole della situazione, l'unica nota " negativa" che ho trovato, non riguarda il romanzo, bensì la traduzione del titolo. L’ombra del silenzio non è sbagliato, in effetti, l’essenza del libro viene definita molto bene ugualmente, eppure ogni volta che ne parlo o ne scrivo, come in questo caso, il mio pensiero va sempre prima al famosissimo best-seller di Zafón, piuttosto che al romanzo della Morton. Perciò, per evitare possibili disguidi, avrei di gran lunga preferito che il titolo venisse letteralmente tradotto dall’originale, The secret Keeper, La custode del segreto.

Semplicemente perfetto! 

Casa editrice: Sperling & Kupfer, collana "Pandora". Pagine: 540. Prezzo: 19,90 €. 



Restate collegati :D

- Sole-

                                                                 




                        

11.06.2013

ALIS GRAVE NIL - Barbara Schaer


Alis Grave Nil è  un romanzo fantasy, autoconclusivo, scritto dalla giovane Barbara Schaer. L' ho trovato per caso, spulciando come spesso mi capita su Amazon in cerca di qualcosa di interessante, e appena l' ho visto è corso di filata nella mia wish list. Sara, la protagonista di questo romanzo tutto nostrano, è una ragazza semplice ed intelligente, che da un anno a questa parte convive con il terribile dolore della perdita dei suoi genitori. Ha una sorella, Reb, tanto odiosa quanto bella, che non fa altro che incolparla per la loro morte, avvenuta a causa di un incidente stradale proprio mentre stavano accompagnando la giovane Sara ad un saggio di musica. Come spesso accade nella vita reale, le cose belle accadono quando meno te lo aspetti, ed è proprio durante un tristissimo pomeriggio di shopping con una compagna di scuola, che Sara incontra Eric.

" Mi agitai sulla sedia e trangugiai il caffè tutto d'un fiato giusto per tenere le mani occupate ed evitare, parlando, di fare la solita figuraccia da ragazza imbranata e impacciata di sempre. La pelle chiarissima gli metteva in risalto gli occhi tanto da farli sembrare scuri molto più del normale, e la bocca contratta in un sorriso sporgente pareva volermi prendere in giro."

Eric, sono sicura, vi farà battere il cuore più volte: bellissimo, sfacciato, intrigante; sembra conoscere molte cose di lei, forse fin troppe. Sempre chiusa nel suo bozzolo di dolore e rimorso per essere sopravvissuta, Sara vive la vita in maniera apatica e silenziosa, ma quando arriva Eric tutta cambia. È spaventata da lui, dal suo conoscere troppo, ma allo stesso tempo c' è qualcosa nel suo modo di fare che la spinge ad aprirsi, a credere di nuovo nei sentimenti e nell' amore. Queste sfaccettature emotive si intrecciano abilmente con il lato fantasy della storia senza risultare forzate o dovute. Ben presto, infatti, Sara scoprirà che Eric non è un semplice ragazzo carino con la predisposizione a proteggerla, ma un essere di natura superiore, un angelo caduto. A causa di un preciso episodio, Eric è stato esiliato dal paradiso e costretto a vivere sulla terra, assieme a tutti gli umani, tra cui Sara, alla quale scoprirete essere inevitabilmente legato. La scrittura della Schaer è giovane e fresca, ma non per questo acerba, anzi, l' autrice sa sicuramente il fatto suo in materia. Certo, qua e là  ho trovato piccoli refusi, sui quali si può tranquillamente sorvolare, tenendo conto che si tratta appunto di un'autopubblicazione e probabilmente la storia non brillerà di originalità propria, ma in fin dei conti sono dell' idea che non importa tanto cosa viene raccontato, ma soprattutto come viene raccontato.  Alis Grave Nil è stata una lettura davvero piacevole, romantica, commuovente e, cosa più importante, capace di farmi trascorrere alcune ore con la testa immersa nella fantasia. Lo consiglio a tutte quelle ragazze che hanno bisogno di una storia senza tante pretese, ma comunque emozionante e dotata di solide basi. Ideale da leggere durante il faticoso, noioso, e a volte non sempre soddisfacente, tram tram quotidiano.  Sono contenta di aver conosciuto quest' autrice e penso proprio che andrò a recuperare anche l' altro suo romanzo, Onislayer, di cui non ho sentito altro che commenti positivi.





Il libro è bello ma contiene alcuni aspetti che non mi sono piaciuti!

Pagine 407. Disponibile solo in formato ebook, prezzo 0,89€
Restate collegati :D

- Sole -

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...