7.31.2014

Books Thoughts #4 : I 5 LIBRI CHE MI HANNO FATTO PIANGERE


Buongiorno lettori,
come state? E come procedono le vostre letture?
In questa puntata di Top five ho deciso di parlarvi di cinque libri che sono stati capaci di farmi sciogliere come una barretta di cioccolata a bagnomaria...ergo, piangere senza controllo.
Devo essere sincera, io sono una persona che si commuove sempre facilmente e scegliere cinque libri è stato davvero complicato!


1. IO PRIMA DI TE - Jojo Moyes



Prendiamo una storia triste, un personaggio paraplegico, una donna in cerca di un perché nella vita e un amore sfortunato.....sì, la prima volta che ho letto la trama di Io prima di te ho pensato che l'autrice volesse guadagnare sulle sventure della gente, nonché sulla sensibilità dei suoi lettori. Facile, pensavo, quando si tratta di gente in difficoltà l'uomo è di natura più predisposto ad ascoltare, o come in questo caso a leggere, e la Moyes avrebbe di sicuro slittato verso la vetta del New York Times in men che non si dica, ma poi l'ho letto e la mia opinione acida da lettrice piena di pregiudizi si è andata a fare benedire quando  alle due di notte mi sono ritrovata ancora attaccata al libro e con i lacrimoni che mi bagnavano il viso. Io prima di te non narra solo la storia di un amore inconsueto e profondo, ma parla senza paura anche di argomenti come la vita e la morte, e se da un lato vorresti sotterrarti sotto il cuscino e piangere per ore, dall'altro lato arrivato all'ultima pagina non provi altro che una vivida e potente voglia di vivere.
2.  RAPTURE - Lauren Kate



Non sono mai stata una grande fan di Lauren Kate, in generale perché i suoi libri sono buoni ma molto spesso presentano numerosi difetti che faccio veramente fatica a sopportare. La serie Fallen è stata una vera impresa, i primi due libri li ho letti per inerzia mentre gli ultimi due per semplice curiosità. Questa serie non sarà di certo la mia preferita, ma  Rapture in particolare mi ha costretta  a essere più benevolente nei confronti di questi romanzi. Non solo ho riscontrato una crescita stilistica dell'autrice rispetto al primo, ma il finale mi ha completamente presa in contro piede e mi sono sentita così scossa che non ho potuto fare a meno di commuovermi leggendo le ultime parole del libro. La scelta dell'autrice di intraprendere un finale a lieto fine mi era ovvio già da Fallen, ma non avrei mai creduto che avrebbe reso quel lieto fine un po' dolce-amaro ed è stata una piacevole e commuovente sorpresa.



3. SAŠENKA - Simon Montefiore

Mi spiace che abbiano venduto questo libro spacciandolo come una struggente storia d'amore a mo' Anna Karenina perché la gente che lo ha acquistato per questo ha poi dato  valutazioni negative e Sašenka non se lo merita assolutamente. Sia chiaro, non voglio dire che non ci sia l'amore, semplicemente il punto cruciale della storia è la protagonista e le sue vicende che comprendono un passato che non può assolutamente rivelare e una serie di scelte sbagliate che l'hanno portata a vivere una vita non sua. Il libro è ambientato durante il regime Stalinista e Simon Montefiore, esperto di quel periodo storico, ha creato una cornice molto vivida e precisa. Ho letto tutto il libro con il magone, mentre le ultime 90-100 pagine me le sono lette completamente in lacrime. Non voglio svelarvi molto del finale ma la durezza di questo libro mi ha sconvolta e spiazzata ed è stato una vera tortura per i miei sentimenti. In ogni caso è un libro straordinario.

4. THE SKY IS EVERYWHERE - Jandy Nelson
Questo libro... *perde le parole*...questo libro è magnifico. A volte mi domando come mai in Italia sia ancora così poco conosciuto, perchè a mio parere meriterebbe un successo enorme. The sky is everywhere narra la dolcissima e drammatica storia di Lennie, una ragazza di diciassette anni che ha da poco perso la sorella maggiore a causa di un attacco di cuore. Questo libro è un viaggio introspettivo dentro la testa della giovane, e accompagnarla nella sua vita dopo la morte della sorella mi ha veramente provata. Lennie è una ragazza che da un giorno all'altro si trova ad affrontare tutto da sola, persino quelle incantevoli sensazioni portate dal primo vero amore e io ho pianto, continuamente in effetti, perché il libro è scritto con una delicatezza unica e senti tutto: il suo dolore,  la voglia di andare avanti, e quel senso di tradimento nei confronti della sorella che spesso segue la sua voglia di vivere. Jandy Nelson è un'autrice estremamente talentuosa e The sky is everywhere è un libro che ti stringe il cuore e ti insegna tanto. Bellissimo!


5. ILCAVALIERE D'INVERNO - Paullina Simons


Dire che ho semplicemente pianto in questo caso penso sia riduttivo: Il cavaliere d'inverno, infatti, non mi ha solo commossa, al punto tale che penso di avere assicurato a vita la Kleenex, bensì mi ha costretta ad affrontare un vero e proprio diluvio universale che fuoriusciva dal mio condotto lacrimale.
Ancora prima di leggerlo sapevo che questo libro avrebbe attaccato la mia sensibilità, ma non ero assolutamente pronta a far fronte ad un carico emotivo di tale portata.
Il libro è ambientato in Russia e narra la storia di Tatiana e Alexander, due giovani ragazzi che si conoscono e innamorano durante il secondo conflitto mondiale. E' un romanzo molto crudo e lo stile meraviglioso dell'autrice ti immerge completamente dentro la testa della protagonista costringendoti di conseguenza a provare tutto, il bello e il brutto.

Dovete leggerlo. Punto e basta.

  
Allora, cosa pensate delle mie scelte?
Fatemi sapere quali sono i libri che vi hanno fatto commuovere, sono molto curiosa!

Restate collegati:D
- Sole -


7.28.2014

STORIE DEL TERRORE DA UN MINUTO - Autori vari

Non so se ne siete consapevoli di questo fatto, ma io ho una predilezione per le storie horror, nonché un' affinità piuttosto accentuata e immotivata per tutto ciò che si può definire inquietante. Sono una persona piuttosto normale, sia chiaro, non gioco con bambole voodoo e non partecipo a riti esoterici, semplicemente ogni tanto mi piace immergermi in qualche racconto o film dell'orrore, anche a scapito di rovinarmi un' intera notte di sonno.
Storie del terrore da un minuto mi ha incantato non appena l'ho visto in libreria. Poco importa se l'ho scovato in mezzo agli scaffali per bambini e le persone mi guardavano male quando mi sono messa a sfogliarlo per un buon quarto d'ora: quando ti innamori, ti innamori, punto e basta. La particolarità di questo libro sta nel fatto che è composto da una serie di racconti dell'orrore molto brevi, appunto da leggere in meno di un minuto, che siano comunque di impatto e gradevoli. Non vi garantisco spaventi colossali in quanto resta comunque un libro per ragazzi, ma mentirei se non vi dicessi che certi brani mi hanno lasciato un po' di inquietudine. Gli autori che hanno partecipato a questa geniale raccolta sono tantissimi, alcuni dei quali molto noti come ad esempio Neil Gaiman, Lemony Snickett, James Patterson e Melissa Marr.
Per ovvie ragioni non vi parlerò delle storie, ma ciò che vi posso dire, invece, è che questo libro contiene tutto ciò che da piccolini ha governato prepotentemente i nostri peggiori incubi e leggerlo è un po' come oltrepassare la porta magica di Coraline e ritrovarsi in uno oscuro e inquietante mondo alternativo. Provate a fare come ho fatto io, passate in libreria, leggete qualche brano e poi decidete se farci un pensierino. Io ve lo consiglio sia per i bambini più intrepidi,  sia come lettura da domenica d'inverno per i più grandicelli che amano storie dell'orrore soft ma al contempo capaci di scuotere al punto giusto . Per farvi capire un po' l'impostazione del libro vi lascio due brani:

C'è qualcosa sotto il letto - Allan Stratton ( pag. 64)



Mi ero spinta un po' troppo lontano - Gloria Whelan (pag. 30)


Una vera chicca per gli amanti del brivido!

 Casa editrice: Mondadori, pagine 126, prezzo 15,00 euro
Allora cosa ne pensate?
Restate collegati :D
- Sole-

7.09.2014

Books Thoughts #7 - 7 IDEE PAZZE E GENIALI PER RENDERE LA VOSTRA LIBRERIA UNICA

Basta libri ammucchiati a casaccio sulla scrivania o perfettamente delineati su una libreria anonima di legno, d'ora in poi i nostri libri dovranno essere l'elemento cruciale della stanza. Non ci interessa che sia stata realizzata da un designer famoso o da noi e nostro padre in garage, l'importante è che la nostra libreria sia unica e che metta ancora in maggior luce i nostri oggettini rettangolari preferiti.

Ecco qua sotto alcune idee davvero bizzarre per arredare la vostra stanza:

1. VIVA IL MACABRO


La libreria a forma di  colonna vertebrale è un qualcosa che non si vede tutti giorni. Certo, non è adatta al gusto più comune, ma se sei una persona anticonformista che ama l'arredamento un po' creepy, allora fa sicuramente al caso tuo. Inoltre se hai un muro scuro come in fotografia l' effetto finale sarà strepitoso.


Ammetto che preferirei impilare i miei libri agli angoli di ogni stanza piuttosto che vederli dentro ad una bara-libreria, ma che volete farci, i gusti delle persone possono essere davvero bizzarri a volte, e chi sono io per poter puntare il dito? Certo, vedendo la libreria mi viene da chiedere come sarà il resto della casa!


2. L'AMANTE DEL CINEMA E DEL FUMETTO


Cosa c'è di meglio del Tardis di Doctor Who per contenere i nostri amati libri? Probabilmente nulla! Io mi sono completamente innamorata di questa Police box e se solo avessi un pollice opponibile adatto ai lavori manuali e un po' più di spazio disponibile, non nego che ci avrei provato a costruirla. Chapeau a chi ha realizzato questa meraviglia.


Questo è solo un esempio, ma sarebbe veramente fantastico potere realizzare un libreria a forma dei nostri supereroi preferiti, no? Magari per la cameretta di qualche adolescente o di un eterno sognatore, in fin dei conti non c' è mai limite di età per la fantasia!


La prima parola che diresti guardando questa libreria non è certo capiente, ma non l'ha trovate assolutamente adorabile? Una bella nuvoletta dei pensieri contenente le tue ultime letture. Veramente originale!


3. LA PORTA SEGRETA


Ora alzi la mano chi non desidererebbe avere questa libreria. Ditemi, anche voi vi siete appena innamorati? E' fantastica, incredibilmente stilosa e sarebbe sempre come avere otto anni. Inoltre, immaginate quanti scherzi si potrebbero fare? Per la serie: " Ma era qui in secondo fa!".


Bellissima anche questa variante. Pensandoci bene la stanza per così dire "segreta" potrebbe diventare un perfetto angolo lettura! Per chi ha la possibilità sarebbe veramente un' idea straordinaria da realizzare.


4. E MUSICA SIA!


Non so dove si potrebbe recuperare un pianoforte rotto, ma se avete modo di trovarne uno, e se amate la musica, questa libreria/opera d'arte renderebbe di certo la tua stanza unica.


Una libreria a chiave di violino, elegante e lineare, per una casa minimalista o classica.

5.  UN' INSTABILE ILLUSIONE


Trovo davvero carina, nonchè facile da realizzare, questa libreria di legno che dà l' impressione di crollare da un momento all' altro.


Mentre questa è già crollata da un pezzo.

6. VIDEOGAMES FOREVER

Un tantino d' impatto questa libreria Pac-Man, spero solo non ci siano i fantasmini a rincorrerlo!


Da amante di Super Mario Bros posso assolutamente capire cosa abbia spinto il creatore di questa libreria a realizzarla. Bellissima e divertente, inoltre trovo magnifico anche il piccolo tubo-comodino a fianco.

7. ALL'ARIA APERTA



Un bellissimo albero-libreria adatto ad una casa fresca ed ecologica.


Ci vuole davvero poco per dare una nuova faccia ad una stanza: un esempio questi vecchi rami dipinti di bianco e attaccati alla parete per fungere da libreria! Geniale!


Allora, avete trovato qualche spunto interessate? Fatemi sapere.

Restate collegati:D
-Sole-

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...