6.17.2014

THE ONE - Kiera Cass (attenzione spoiler!!!)

Il maggio scorso è uscito in lingua originale The One, terzo e ultimo libro della trilogia The Selection. I primi due capitoli della saga li ho letti con piacere: The Selection mi aveva intrigata per la sua trama, The Elite, sebbene narrato con toni meno calzanti rispetto al primo, aveva lasciato percepire dei segnali di cambiamento nella storia, ma in The One non accade nulla, un emerito nulla.

La maggior parte della storia, e non mi riferisco solo all'ultimo, gira intorno a balli, ricevimenti, vestiti da preparare per altri ricevimenti, America che cerca di capire se Maxon è innamorato di lei, anche se è palese persino ai muri, America che attraverso decisioni piuttosto affrettate e simil eroiche si conquista il consenso del pubblico e l' odio del re; insomma, se avete letto il libro mi darete ragione quando dico che queste scene si incontrano MOLTO spesso durante la lettura. E non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che l' autrice sin dall' inizio ha voluto indirizzare questa trilogia nella sezione distopica delle librerie. Di conseguenza il povero lettore inconsapevole che ha acquistato il libro perché attratto in parte dall'assetto distopico citato in quarta di copertina si aspetta che oltre a queste scene da cartone Disney ci sia il distopico.

Ebbene, non è cosi.

Come dicevo prima, la Cass ci dà un accenno di cambiamento in The Elite quando America s'imbatte in una ribelle nel bosco. Se come me vi aspettavate che da questa scena sarebbe poi stata sviluppata una trama in The One, mi spiace dirlo, ma non rimarrete molto soddisfatti. Ci prova a dare un tono di ribellione e di rivoluzione alla storia, ma fallisce miseramente con scene rapide e poco credibili. In questo libro si parla di gente stufa della supremazia delle caste ricche, stufa di vivere a stenti e io questo lo voglio vedere. Voglio vedere le grida, la voce del pensiero popolare scontrarsi con quello dei ricchi, voglio vedere un messaggio, una morale, non mi interessano solo incursioni di ribelli casuali e mal descritte o soluzioni finali tappa buco per mettere il principe Maxon ancora in miglior luce. 

America è una protagonista che ho apprezzato parecchio all' inizio, soprattutto quando voleva stare ad ogni costo con Aspen e fregarsene della selezione e dei vantaggi che questa avrebbe portato a lei e alla sua famiglia. Mi sembrava una ragazzina sicura e fedele ai suoi ideali, perfetta per essere la miccia scatenante di un dialogo fra le diverse caste. Eppure andando avanti si nota che è stata caratterizzata con poca accuratezza e mi è risultata un personaggio debole e fuori luogo. Sebbene sia sempre in prima fila per dimostrarsi forte e pronta a salvare il mondo, America Singer non mi è apparsa l'eroina che mi aspettavo, bensì una comunissima ragazza abbagliata dal bel principeMaxon, a sua volta, sarebbe stato un ottimo personaggio chiave dell' intera storia se solo non fosse stato creato per fare da tappezzeria ai muri del suo scintillante castello. Sì, ok è affascinante con i suoi modi galanti e il suo aspetto acqua e sapone, ma perché non reagisce mai? Non vediamo mai questo ragazzo reagire, ma solo parlare, parlare e parlare, e nonostante lui voglia cambiare le cose, fare del bene al suo popolo, non partecipa mai direttamente. Ho avuto come l' impressione che l' autrice abbia voluto evitare di metterlo in certe situazioni critiche perché lei non sapeva come farlo interagire con questi momenti. Ciò ha riconfermato il mio dubbio riguardo le sue doti da scrittrice: penso, infatti, che sia ancora molto acerba e che debba lavorare maggiormente per formare un intreccio più intrigante e dosato, nonché imparare a realizzare descrizioni più incisive e meno campate per aria. E per questi motivi che considero la trilogia come l' inizio della sua carriera e non il grande capolavoro che ha conquistato le vette del New York Times

Do a questo libro tre stelle solo perchè sono un' inguaribile romantica e in questo libro, di romanticismo, ce n'è a badilate, ma ciò non toglie il fatto che dopo avere letto l' intera trilogia mi senta parecchio delusa e quasi presa in giro, e credo che difficilmente la consiglierei a qualcuno che voglia intraprendere una buona e avvincente lettura.

Ah, non mi sono mica dimenticata di Aspen, se ve lo state chiedendo! Lui da buon personaggio della Disney che si rispetti, dopo che l' amore della sua vita sceglie l' uomo della sua vita, ovvero non lui, china il capo e si dice felice per lei. Non una traccia di gelosia, di fastidio o rabbia in volto. Poco conta se fino a ieri continuava a romperci le scatole dicendo che avrebbe fatto di tutto per stare con lei, appena America gli riferisce la sua decisione, lui fa già coppietta fissa con la sua dama di compagnia. Wow, evviva la coerenza signora Cass!




VALUTAZIONE
★★★ /5

******************************************

Avete letto questo libro? Vi è piaciuto?



Vi auguro una buona giornata. Restate collegati.

Sole




6.02.2014

SCRIVIMI ANCORA - Cecilia Ahern


Scrivimi ancora è una storia d'amore tutt' altro che banale, basta infatti che sfogliate qualche pagina per capire che il libro non è narrato nel modo tradizionale, bensì attraverso lettere, email, messaggi scritti su foglietti volanti o biglietti di auguriLa storia, ambientata a Dublino, narra  le vicende di Alex e Rosie,  due amichetti di sette anni che parlano attraverso bigliettini e si beccano note scolastiche. Non impieghiamo molto tempo per capire che quello che c'è fra di loro non è un semplice rapporto, bensì uno di quei legami profondi che si hanno la fortuna di trovare una volta sola nella vita. Li seguiremo nella loro adolescenza, durante uscite di nascosto, le prime sbornie, i primi amori, fino ad arrivare ad episodi più tristi come il trasferimento di Alex negli Stati Uniti. Da quel momento in poi le loro vite prendono inevitabilmete direzioni opposte: Alex si fidanza con una ragazza del posto e si iscrive alla facoltà di medicina, mentre Rosie, la ragazzina dolce e studiosa che non desiderava altro che andare all'università e fare carriera, rimane incinta la notte del ballo da un accompagnatore trovato all' ultimo minuto.  Nonostante tutto vada avanti, però,  loro non smettano mai di scriversi. Anno dopo anno.

Non sono mai stata una fan dei romanzi "epistolari", ma siccome avevo questo libro in casa da anni e un noioso pomeriggio a mia disposizione, ho deciso di dargli una possibilità. Oltrepassata la mia reticenza nei suoi confronti e iniziato a leggerlo, ho capito che di fronte a me avevo una rara, nonchè originalissima storia d'amore. L'ho letto in pochissime ore e mi sono subito affezionata ai due protagonisti, che li ho trovati indimenticabili e incredibilmente umani. Rosie è una donna come tutte noi, un po' sbadata, per niente perfetta, e ti chiedi come abbia fatto a restare così salda nelle sue decisioni nonostante le continue delusioni e gli imprevisti che le sono capitati. Molto spesso si sente una fallita, ma io l' ho trovata un personaggio meraviglioso, quasi un esempio da imitare. Alex, dal canto suo, non è certo da meno. Lui è l'amico e il ragazzo che tutte vorebbero avere: affascinante, premuroso, acuto e di sani principi. Ho adorato il modo in cui trattava Rosie e la sua bambina, anche se spesso avrei tanto voluto togliergli gli strati di prosciutto dagli occhi per fargli capire che era lei la donna e l'amore della sua vita.
Leggetelo, per favore, leggetelo! Vi innamorarete subito di questi due protagonisti un po' sfortunati, che vi faranno tifare per loro fino alla fine come un gruppo di ragazzine strillanti davanti alla loro band preferita. E non importa se spesso vi domanderete per quale cavolo di motivo la ruota non gira mai nel verso giusto per i buoni, o come mai le strade di riconciliazione di due innamorati che ne hanno passate di cotte e di crude debbano per forza essere cosi lunghe e distanti fra loro, perché arrivati alla fine la conclusione vi soddisferà sicuramente. Insomma, se non l'avete ancora capito Scrivimi ancora è un libro straordinario, fresco e divertentissimo, ma diversamente da quanto mi aspettavo all' inizio, è stato anche capace di regalarmi emozioni pazzesche. (Ergo, tenetevi un pacco di fazzoletti vicino a voi!)



Titolo orignale: Where rainbows end. Casa editrice: BUR Rizzoli. Prezzo: euro 9,90. Ebook prezzo: euro 6,99



Restate collegati:D
- Sole-

6.01.2014

Books Thoughts: #3: I 5 YOUNG ADULT BASATI SULLE FAVOLE PIU' CELEBRI


Buon primo giugno lettori e buona domenica,
sto scrivendo la recensione di un libro davvero carino, ma siccome so già di partenza che non riuscirò a terminarla entro oggi, ho deciso di pubblicare un post più veloce. Il 28 maggio scorso è uscito al cinema il film Maleficent,  rivisitazione della fiaba La bella addormentata, e ho quindi pensato di fare una nuova lista libresca ( si, amo le liste!) incentrata su cinque libri young adult le cui trame hanno un evidente stampo fiabesco. Mi raccomando, non fatevi spaventare dal termine "rivisitazione", alcuni dei libri che vi presento qua sotto sono molto originali e particolari, e sarebbe un vero peccato se voi li scartaste a priori senza dargli una possibilità.

Ma diamo un occhiata:

1. Cenerentola

TITOLO: Cinder. Cronache lunari
AUTORE: Marissa Meyer
CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA: Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

2. Cappuccetto Rosso


TITOLO: Cacciatrici

AUTORE: Jackson Pearce
CASA EDITRICE: Piemme Freeway

TRAMA: Scarlett March ha dedicato la sua intera esistenza a cacciare i Fenris, i lupi mannari che quando era ancora una bambina le hanno portato via gli affetti e lasciato il corpo e il volto ricoperto di cicatrici. Scarlett vuole vendetta, e il suo cuore non troverà pace finché non avrà ucciso fino all'ultimo lupo. Rosie March deve la vita alla sorella maggiore e come lei è una cacciatrice. Ma quando il rapporto con Silas, un giovane boscaiolo amico di Scarlett, diventa più profondo, Rosie comincia a pensare che la sua vita potrebbe essere diversa... Amare Silas significherà tradire sua sorella e tutto quello per cui lottano?


3. Cappuccetto rosso #2

 
TITOLO: Scarlet. Cronache lunari
AUTORE: Marissa Meyer
CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA: Anno 126, Terza Era. Androidi e umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna. Cinder, giovane cyborg e legittima erede al trono lunare, evade dalla prigione in cui è stata rinchiusa per partire alla volta di Parigi, alla ricerca della donna che in passato l'ha nascosta dalla malvagia Regina Levana. Il suo destino si intreccia a quello di Scarlet, giovane contadina francese costretta ad abbandonare la sua fattoria per ritrovare la nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Insieme, con l'aiuto dell'ambiguo Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e dell'affascinante cadetto Carswell Thorne, Scarlet e Cinder scopriranno di dover combattere un nemico comune: la Regina Levana, pronta a scatenare la guerra per indurre il principe Kai a sposarla e affermare la supremazia dei Lunari sulla Terra. Vigilata da una luna ostile e minacciosa, Scarlet, moderna Cappuccetto Rosso, dovrà attraversare una città insidiosa come il profondo del bosco, e scoprire se dietro il conturbante Wolf si nasconde un alleato... o un predatore


4. La bella e la bestia

TITOLO: Beastly
AUTORE: Alex Flinn
CASA EDITRICE: Giunti

TRAMA: Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.



5. Alice nel paese delle meraviglie

TITOLO: Alice in zombieland
AUTORE: Gena Showalter
CASA EDITRICE: Harlequin Mondadori

TRAMA: Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta… Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.





Che dite: ce n'è qualcuno che vi ispira? Li avete già letti? Fatemi sapere.


Restate collegati :D
- Sole-

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...