1.30.2014

OLTRE I LIMITI - Katie McGarry

Non so se l' avete già capito dal genere di libri che amo leggere, ma non sono una grandissima fan dei New Adult o degli Young Adult spudoratamente spinti, di conseguenza quando è uscito Oltre i limiti di Katie McGarry non avevo nessuna intenzione o voglia di leggerlo, ma siccome tutti ne parlavano ho deciso di acquistarlo per recensirlo qui sul blog. Beh, lettori, che dire, mi ero preparata di scrivere una bella recensione in cui dare sfogo a tutta la mia acidità, ma credo che dovrò rimandare, perché, sì, questo libro mi è piaciuto davvero, davvero molto. Forse perché non era assolutamente ciò che mi aspettavo, forse perché non è troppo volgare, non è troppo stereotipato, non so, ma mi ha davvero catturata.

Ambientato in un liceo statunitenste, la storia narra le vicende separate di Echo e Noah, due ragazzi con un passato difficile che ancora oggi si riversa ferocemente sui loro presenti. Da alcuni mesi a questa parte Echo è diventata il fantasma della ragazza popolare che era stata, depressa, sola e schiva. Nel suo cuore, però, nasconde il dolore lancinante per la prematura morte del fratello Aires, mentre sotto le lunghe maniche che ostina a portare nonostante il caldo, nasconde le cicatrici di un episodio di cui non ricorda molto se non la devastazione che le ha provocato. Noah, invece, è il bad boy della situazione, il buffone, il Don Giovanni e lo scavezzacollo. Anche lui nasconde un passato crudo, quello della perdita dei suoi genitori, dei continui passaggi fra diverse famiglie affidatarie e del distacco dai suoi fratelli. Ammetto di averlo odiato nei primi capitoli in quanto mi sembrava il solito buffoncello che voleva ammaliare con il suo aspetto da bello e dannato, ma riconosco la bravura dell' autrice nell' avere creato un protagonista tridimensionale incattivito dalle brutte esperienze che la vita le ha sbattuto in faccia, ma con dentro vere emozioni, vere paure e, sì, un vero cuore che pulsa. Lo si scopre presto, infatti, quando capiremo la sua volontà di voler portare a termine gli studi per lavorare e comprare una casa per sé e i suoi fratelli, nonché non appena conosce Echo.

Ebbene sì, Echo e Noah poi si incontrano e per quanto banale possa sembrare questa finalità, non poteva che essere più giusta. Entrambi sono perfetti l' uno per l' altro, entrambi si trovano, si conoscono, senza pregiudizi o discriminazioni, e si capiscono e completano come solo due persone che hanno passato l' inferno possono fare. Strano ma vero ho apprezzato anche molto la scelta di utilizzare i due punti di vista differenti, notando piacevolmente come il linguaggio semplice e diretto, a tratti quasi sciocco, non abbia fatto altro che facilitare il nostro ingresso in quella che è la testa di due adolescenti tristi, arrabbiati e innamorati.

E dopo aver detto tutto questo, sì, ve lo consiglio. Oltre i limiti è un libro molto delicato e sincero, bello da leggere e da vivere, in grado di insegnarci qualcosina e divertirci al contempo. Con le pinze potrei quasi affermare che in alcuni tratti mi ha ricordato lo straordinario Eleanor and Park di Rainbow Rowell, i suoi stati d' animo e le dinamiche. Veramente carino!


 Titolo originale: Pushing the limits. Casa editrice: De Agostini. Pagine: 432. Prezzo: 14, 90 euro. Disponibile in ebook, prezzo: 6, 99 euro.





 La serie è formata da:
- Oltre i limiti (2014)
- Scommessa d'amore (2014)
- Crash into you (inedito in Italia)



Recensione in una gif:



Restate collegati :D
- Sole -



1.13.2014

LA VITA SEGRETA DELLE API - Sue Monk Kidd


Avete presente quei libri che ti accolgono come un amico, che ti scaldano il cuore come un giovane amore o che ti abbracciano completamente durante una giornata di sconforto? Ecco, leggere La vita segreta delle api è stato così per me. La storia è ambientata nel 1964 in un South Carolina sempre più intriso dall' odio verso le persone di colore. Lily Owens ha quattordici anni ed è una ragazza di animo buono, dotata di un' intelligenza acuta e brillante. Da sempre sogna di diventare una scrittrice, ma più di tutto, più di ogni altra cosa, desidera scoprire qualcosa su sua madre, morta quando lei era piccolissima. Il padre, T- Ray, è un uomo burbero e violento che non ha mai trattato la figlia con dolcezza o che non si è mai preoccupato di raccontarle nulla di buono della madre, tant' è, infatti, che la giovane non lo chiamerà mai papà.

[...] «A lei non fregava niente di te.»
«Non è vero. Assolutamente.»
«E come fai a saperlo?» disse, sempre proteso su di me. Una sorta di sorriso gli incurvava gli angoli della bocca.
«Ti odio!» gridai.
Il suo ghigno spari. Si irrigidì. «Tu piccola stronza» disse con le labbra illividite. All’improvviso mi sentii raggelare, come se qualcosa di terribilmente pericoloso si fosse insinuato nella camera. Guardai verso la finestra con un brivido lungo la spina dorsale.
«Stammi bene a sentire» disse, con una calma minacciosa nella voce. «La verità è che quella poco di buono di tua madre ha tagliato la corda e ti ha abbandonato. Il giorno che è morta, era tornata a riprendere le sue cose, tutto qui. Puoi odiarmi quanto ti pare, ma è lei quella che ti ha lasciato. [...]
Ma Lily non è sola del tutto, al suo fianco c' è la dolcissima Rosaleen, la governante, che l' ha cresciuta con la stessa bontà e lo stesso amore della madre che non ha mai avuto. Dopo spiacevoli avvenimenti, Lily riesce a trovare la forza per scappare di casa e, grazie ad uno dei pochi oggetti della madre in suo possesso, raggiunge la casa di June, August e May, tre sorelle di colore, molto particolari e apicultrici provette. La vita segreta delle api è un romanzo che, attraverso le vesti di personaggi strabilianti e la conoscenza del mondo oscuro e delicato delle api, entra nelle nostre esistenze silenziosamente, eppure cambiandole in qualche modo.
[...]Le api arrivarono nell'estate del 1964, l'estate in cui compii quattordici anni e la mia vita prese a girare in un'orbita completamente nuova, e intendo completamente nuova. Ripensandoci adesso, le api mi sono state mandate. Voglio dire che mi apparvero come l'angelo Gabriele apparve a Maria Vergine, per mettere in moto eventi che mai al mondo avrei immaginato. So che è presuntuoso confrontare la mia umile vita con la sua, ma ho motivo di credere che a lei non importerebbe; mi spiegherò meglio più avanti. In questo momento basti dire che, malgrado gli avvenimenti di quell'estate, io continuo a provare una grande tenerezza nei confronti delle api. [...]
Sue Monk Kidd immerge il lettore in una storia che lo porta a seguire il  cammino burrascoso e infangato di una giovane ragazza che non desidera altro nella vita se non di congiungere i pezzi del suo passato e di crearne di nuovi per il suo futuro. È anche una storia che vuole essere un grido di denuncia  contro quell' orribile sentimento che rende l' uomo incline a disprezzare un' altra persone solo perché diversa da lui, ma soprattutto, questo  libro, narra la storia di un amore, o meglio dell' amore in generale, e di tutte quelle sue meravigliose forme che ne fanno parte.


Semplicemente perfetto!
Titolo originale: The secret life of bees. Casa editrice: Mondadori. Pagine: 291. Prezzo: 9,00 euro.


Restate collegati :D

- Sole -

1.02.2014

Books Thoughts #6: I 10 libri migliori del 2013 (secondo me!)

 
Come passa veloce il tempo, ragazzi! Sembrava ieri che l'anno era appena iniziato, e, invece, ora ci ritroviamo a dare il benvenuto ad un altro. Per iniziare in bellezza, ho deciso di scrivere in questo post le migliori letture che ho fatto nei 365 giorni passati, sperando così di solleticare la curiosità di chi ancora non ha mai letto nessuno di questi libri. Purtroppo ho creato il blog solo quest'estate ( o l' estate scorsa XD), perciò molte delle mie letture fatte in precedenza non le conoscete, ma cercherò in di parlarvene più approfonditamente in futuro. Ecco, quindi, i libri migliori che ho letto nel 2013! 


1. L'AMICO RITROVATO di Fred Ulhman è un libricino così breve che penso di averlo letto in poco più di un' ora. Molti professori lo consigliano come lettura estiva, e praticamente tutti gli studenti tendono a snobbarlo, io stessa feci così quando mi venne imposto consigliato. Eppure quest'anno, per qualche strana ragione, ho deciso di iniziarlo spontaneamente e sono stata davvero felice di averlo fatto, perché è veramente un libro pazzesco. Una storia che parte lentamente, con una prosa poetica e raffinata per poi terminare all' improvviso, con un finale tagliente e sconvolgente. Un meraviglioso inno all' amicizia e agli effetti che questa fa sulle persone. 

2. THE HELP di Kathryn Stockett è un romanzo ambientato negli anni 60 che tratta l'argomento del razzismo in una maniera unica e incisiva, attraverso le voci di tre protagoniste eccezionali forti e piene di speranza. Un mattoncino che si legge benissimo e che ben presto ti porta ad osservare l'ultima pagina del libro e a rimpiangere di non aver letto con più calma.

3. IO PROMA DI TE di Jojo Moyes è un libro che ho acquistato perché mi incuriosiva, perché tutti ne parlavano e perché tutti lo leggevano. Questo romanzo non è solo splendido, coinvolgente e talmente commuovente da costringervi a  correre al supermercato per fare scorta di fazzoletti, ma è una storia che è stata capace di entrarmi dentro il cuore, di farmi riflettere su argomenti che non avrei mai, e dico mai, preso in considerazione, di enfatizzare l'individualità di una persona, sempre e comunque, e di parlare d'amore, anche quando questo non sembra essere destinato.
 4. A VOCE ALTA di Bernard Schlink è forse una delle storie d'amore  più difficili e patite che abbia letto quest' anno. Il protagonista è un giovane ragazzo tedesco che s'innamora di una donna più grande di lui che si scopre, inseguito, essere stata collaboratrice delle SS durante il periodo del nazismo. Detto così potrà suonare riduttivo, ma vi assicuro che quando ho acquistato questo libro non avrei mai pensato che sarebbe stata una storia che mi avrebbe stravolto dalla prima all'ultima pagina, o che mi avrebbe messo di fronte a verità piuttosto scomode, obbligandomi così a riflettere molto intensamente sulla potenza dell'amore. 



5.  ODYSSEA, OLTRE IL VARCO INCANTATO di Amabile Giusti, a mio parere, è uno dei migliori Young Adult scritti in Italia. Amo TUTTO di questa storia: la copertina, l'ambientazione fantastica e magica, la scrittura ricca e elegante, e la protagonista, Odyssea, così reale e ben caratterizzata, che mi è subito diventata amica.
Ma soprattutto, vogliamo parlare dell' enigmatico, affascinante e straordinario Jacko? Vogliamo parlare di come mi ha fatto patire e battere il cuore durante la lettura? Meglio di no, non penso abbiate voglia di leggere un tema!
6. SHADOWHUNTERS: Città DI OSSA di Cassandra Clare. Ho letto questo libro mesi prima che uscisse il film, e mi fece impazzire. La trama diversa rispetto agli altri YA, così ben articolata e dettagliata, i colpi di scena molto frequenti, e i protagonisti così particolari e intriganti (Colpo di tosse *Jace*), mi hanno spinto a leggere il libro in pochissimo tempo, per poi costringermi a dover recuperare immediatamente tutti gli sequel della saga. 




7.THE SKY IS EVERYWHERE di Jandy Nelson. Questo libro.....questo libro, è straordinario, sotto più punti di vista. L'ho letto in appena un pomeriggio, ed è stato il primo romanzo che mi ha fatto sentire la necessità di voler sottolineare le frasi più belle, per poi rileggermele o riscriverle. E' una storia che ha saputo commuovermi e toccarmi  nel profondo, che mi ha insegnato l'importanza dell'amore fra sorelle, della morte, ma soprattutto dello sapersi rialzare, sempre.



8. PER UNA VOLTA NELLA VITA di Rainbow Rowell è stata una scoperta meravigliosa. E' un libro che narra l'amore fra due giovani ragazzi così diversi fra loro, ma allo stesso tempo così simili. La storia è dolcissima, magnificamente scritta e in pochi secondi ti ritrovi a interagire con i giovani protagonisti, amando, ridendo e piangendo assieme a  loro. Un romanzo indimenticabile, crudele, ma al contempo ottimista.

9. HUNGER GAMES di Suzanne Collins. L'ho letto ad inizio anno, ma ancora ricordo vividamente le emozioni che ho provato durante la  lettura. Hunger games non è solo il mio  libro preferito di quest'anno, ma di sicuro anche la migliore saga del 2013! Ho amato molto i film, ma i libri contengono una dolorosa profondità che, per ovvie ragioni, nei film sono state messe in secondo piano. Un aspetto molo apprezzabile di questa saga è che non è monotematica, ovvero non troveremo solo ed esclusivamente l'amore fra due giovani, la guerra o altre tematiche sociali, ma contiene tante e piccole sfumature che di conseguenza rendono questi libri adatti a tutti i lettori, maschili e femminili.
  
10. OBSIDIAN di Jennifer L. Armentruot è il primo capitolo di una serie paranormale composta da altri quattro libri, che parla dell'amore fra un ragazza normalissima e un alieno. Capisco che il libro non brilli di originalità, ma a me a divertito tantissimo, emozionata e coinvolta. Non per niente sono subito corsa a leggermi il resto della saga in lingua originale ...  non sarei riuscita ad aspettare un minuto di più!

Allora cosa dite, siete d'accordo con le mie scelte oppure no? Fatemi sapere...
Detto ciò, colgo l'occasione per farvi i miei più cari auguri per un anno felice, meraviglioso e ricco di letture straordinarie.

AUGURI

Restate collegati:D

 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...